La grande bugia storica

«Esistono cinque categorie di bugie», disse George Bernard Shaw. «La bugia semplice, le previsioni del tempo, la statistica, la bugia diplomatica e il comunicato ufficiale». In un momento storico in cui domina la crisi d’identità dell’individuo e la sua lunga permanenza all’interno di un mondo di post-verità è utile sottolineare che le fake news eContinua a leggere “La grande bugia storica”

Non solo (w)ebeti: Joe e il cyberbullismo

Joe, 17 anni, eccentrico studente liceale ticinese, appassionato di cinema, poco sportivo. Una vita preda della fatale macchina che ha cambiato la vita di tutti noi. Quello smartphone eccelso rivelatore di mondi lontanissimi e inaccessibili segreti. Strumento che ha modificato i costumi e con essi le nostre abitudini. Apparecchio che si può rivelare la piùContinua a leggere “Non solo (w)ebeti: Joe e il cyberbullismo”

Cambiamenti. Orientiamoci oggi

La scelta dello studio futuro non è cosa da poco: è un tema che attanaglia tutti i giovani; e quindi, in passato, anche gli adulti di oggi. I cambiamenti spaventano e la vita non è mai è una linea retta, ma è ondulata e soggetta ad inclinazioni. Il futuro si presenta sempre come una stradaContinua a leggere “Cambiamenti. Orientiamoci oggi”

Intervista al Bar Oceano: faccia a faccia con Serena

Decido di approcciare un mondo nuovo: un mondo che non conoscevo; un mondo vittima (o artefice?) di pregiudizi coperti da ipocrisia dilagante. Un mondo complesso, non facile che voglio approfondire a partire dagli occhi dello studente universitario. È lunedì. Sono le 12:50. Entro nel Bar Oceano, nota casa di appuntamenti visibile dall’autostrada nella sua maestosaContinua a leggere “Intervista al Bar Oceano: faccia a faccia con Serena”