Il concetto di nazione e il monopolio dei sovranisti

Il concetto di nazione non è di proprietà delle forze demagogico-populiste sovraniste. E l’appropriazione del termine da parte di queste non è una novità. Quello che è nuovo è la loro attitudine monopolistica al concetto. Pensando di promuovere il bene del loro paese essi affermano implicitamente che altre forze politiche non hanno a cuore néContinua a leggere “Il concetto di nazione e il monopolio dei sovranisti”

Pensiero e azione del populismo spiegati da Lino Terlizzi

Il primo passo da compiere per fermare l’avanzata del populismo è una contronarrazione basata su fatti e dati. Difficile dare ricette per curare le crisi croniche dei sistemi politici, ma nel suo Niente paura. Fatti e dati economici per una contronarrazione in opposizione a sovranismo e populismo (L’Ornitorinco 2020) Lino Terlizzi propone una diagnosi dell’evoluzioneContinua a leggere “Pensiero e azione del populismo spiegati da Lino Terlizzi”

Maggie, Alitalia e Telecom: liberismo e statalismo a confronto

Stato o impresa? Pubblico o privato? Nazionalizzare o privatizzare? Liberismo o statalismo? Sono questi i temi toccati da Rico Maggi, professore all’Università della Svizzera Italiana, Gianni Dragoni, caporedattore de Il Sole 24 Ore e Lino Terlizzi, editorialista del Corriere del Ticino, moderati da Danilo Taino del Corriere della Sera che ha condotto la serata delContinua a leggere “Maggie, Alitalia e Telecom: liberismo e statalismo a confronto”

Il confronto Stato-privato tra Svizzera e Italia

Il dibattito su privatizzazioni-nazionalizzazioni, su Stato-privato, ha origini antiche. A seminare ancora più discordia nell’aspra contesa tra pubblico e privato s’inseriscono anche le peculiarità culturali di ogni paese. Privatizzare o nazionalizzare? Un servizio nelle mani dell’impresa privata (destinata per forza di cose al lucro) oppure in quelle dello Stato (che, nelle sue prerogative, non haContinua a leggere “Il confronto Stato-privato tra Svizzera e Italia”

Silvio Napoli: metà monaco e metà guerriero

Se l’ascensore sociale, si dice, è bloccato, quello della Schindler funziona. Laa sua ascesa continua da anni. Ieri sera, tra aneddoti passati e progetti futuri, all’USI di Lugano Lino Terlizzi ha intervistato il Presidente del CdA di Schindler, Silvio Napoli, il primo manager in quell’incarico a non essere membro della storica famiglia. «L’ascensore non èContinua a leggere “Silvio Napoli: metà monaco e metà guerriero”